META Metodologie Educative Territorio Ambiente

Una slitta piena di… libri! Tante idee per un Natale tutto da leggere

Quest’anno Natale mi ha fatto un bel dono,

un dono speciale.

Mi ha dato allegria,

canzoni cantate in gran compagnia.

Mi ha dato pensieri, parole, sorrisi di amici sinceri.

Dei vecchi regali non voglio più niente.

A ogni Natale io voglio la gente.

Roberto Piumini

Perchè leggere o raccontare storie ai bambini?

La lettura e il racconto di storie sono importanti per il processo di crescita dei bambini.

Leggere o raccontare a bassa voce ai propri figli, fin dalla gravidanza, è un’attività coinvolgente sia per i grandi che per i piccini e inoltre rafforza la relazione adulto-bambino. È per questo che pedagogisti e pediatri considerano la lettura condivisa, in particolare durante i primi 3 anni di vita, una cosa importante che i genitori possono fare per creare momenti speciali in famiglia, carichi di significati affettivi e per preparare il proprio bimbo alla vita.

Attraverso le storie, il bambino rafforza la conoscenza di se stesso e il legame con i genitori, impara a riconoscere le proprie emozioni che, insieme alle esperienze di vita stessa, nei libri vengono concretizzate. La voce dei genitori è magia per il bambino!

Ciò che conta, più di tutto, è lo stare insieme e condividere il momento della lettura come un’attività semplice e abitudinaria. È importante creare un vero e proprio rito per il momento della lettura con i bambini: è del tempo prezioso che ci si dedica reciprocamente, un tempo fatto di risonanze, di sguardi, di contatto, di dialogo.

Inoltre i bambini ai quali si legge frequentemente acquisiscono nel tempo un ricco vocabolario, hanno una maggiore immaginazione e sanno esprimersi in modo migliore. Leggere ai bambini allena l’attitudine all’ascolto, aumenta la capacità di attenzione e accresce il desiderio di imparare a leggere, di conoscere e, in futuro, di approfondire i saperi.

Quali doti artistiche devono avere i genitori-lettori? Nessuna! Non è necessario essere dei bravi attori per poter leggere ai propri figli: basta seguire il testo e le immagini e lasciarsi trasportare dalle emozioni…

Regala al tuo bambino un libro per Natale

Durante le vacanze natalizie, tra dolci e festeggiamenti, perché non coccolarsi con una lettura con il proprio bambino?

Abbiamo selezionato per voi alcuni tra i migliori libri per l’infanzia attualmente in commercio. Il più bel regalo che potete fare ai vostri figli è passare del tempo con loro con un libro.

  • “1,2,3,via!” (D. Chedru, Panini Editore, 2017) Seguiamo questo camioncino con … le dita!
  • “A ciascuno il suo prot!” (N. Carlain, Arka, 2006) Hey, anche voi avete sentito un odore di…puzzetta? Chi sarà stato? Scopriamolo insieme
  • “A taaavola!” (M. Escoffier; M. Maudet, Babalibri, 2018)La minestra sembra non piacere a questo piccolo bimbo…e se invece piacesse al lupo? No?! E allora a chi piace questa minestra? Scopriamolo insieme
  • “Abbaia, George!” (J. Feiffer, Salani, 2010) Che succede a George? Invece di abbaiare miagola, starnazza, grugnisce… Il veterinario riuscirà a fare qualcosa per lui?
  • “Aiuto, arriva il lupo!” (C. Ramadier, Babalibri, 2014) Attenzione, arriva il lupo e vuole mangiarci! E se incliniamo il libro e lo facciamo cadere?
  • “Arrivo!” (H. Tullet, Franco Cosimo Panini Editore, 2015) Partecipiamo alla meravigliosa avventura di questa macchinina rossa.. dove andrà?
  • “Attenti, arriva Lupone!” (E. Jadoul, Gallucci, 2015) Giochiamo a nascondino insieme a Lupone ma facciamo presto! Fra poco è ora di cena…
  • “Belle bestie” (C. Carminati; Altan; G. Pezzetta, Franco Cosimo Panini, 2013) Un libro tutto da giocare, ridere, cantare e suonare. Ovviamente insieme a mamma e papà!
  • “Bravi! Bravi!” (O. Könnecke, Babalibri, 2013) Quanto divertimento nel mondo del circo!
  • “Bravo!” (L. Van Durme, Clavis, 2016) Ogni animale è capace di fare qualcosa…e la piccola anatra? Quale sarà il suo talento?
  • “Brucoverde” (G. Mantegazza; G. Vanetti, La Coccinella, 2017) Che divertimento infilare le dita dentro questi grandi e piccoli buchi!
  • “Cammina manina” (P. Formentini, Panini, 2008) Un libro tutto da leggere…con le dita! Seguiamo questi simpatici animaletti per le loro stradine
  • “Che fame!” (L. Slegers, Clavis, 2009) Chissà che cosa mangerà il piccolo protagonista di questo libro…scopriamolo insieme
  • “Che puzza, mamma mia!” (P. Hawthorn; J. Tyler, Usborne, 2004) Oh-oh! Il cagnolone sente proprio una puzza “puzzosa”. Cosa mai sarà?
  • “Che verso fai?” (G. Orecchia; G. Mantegazza, La Coccinella, 2017) Incontriamo insieme un sacco di animali e divertiamoci con mamma e papà a fare i loro versi!
  • “Colori” (H. Tùllet, Panini, 2014) Usiamo il dito per colorare, come se fosse un vero e proprio pennello!
  • “Cosa sento?” (L. Slegers, Clavis, 2008) Ma quanti suoni ci sono intorno a me!
  • “Cosa tocco?” (L. Slegers, Clavis, 2008) Quante cosa da toccare ci sono intorno a me!
  • “Cuccioli della fattoria” (F.Ferri, EL, 2005)  Imitiamo i versi degli animali ed iniziamo a prendere confidenza con l’oggetto libro
  • “Cucú! Chi è? Gli animali e i loro cibi preferiti” (L. Slegeres, Clavis, 2009) Scopriamo insieme chi si nasconde in questo libretto e cosa piace loro mangiare
  • “Cucú, chi è?” (Y. Yonezu, Minedition, 2016) Scopriamo insieme chi si nasconde dietro questi buchi dalle forme diverse
  • “Dalla chioma” (C. Vignocchi, Minibombo, 2015) Sulla cima di un albero si nasconde una castagna. Scuoti il libro e prova a farla cadere…cadrà solo lei o qualche animaletto?
  • “Dalla testa ai piedi” (E. Carle, La Margherita, 2017) Insieme allo scimpanzé impariamo le parti del nostro corpo
  • “Dov’è il pollice?” (N. Costa; L. Marcora, Gallucci, 2011) Impariamo i nomi delle dita giocando e cantando
  • “Dov’è Meo?” (J. Ashbé, Babalibri, 2018) Aiutiamo Michi a scoprire dove si è nascosto quel mattacchione di Meo
  • “E tu che verso fai?” (M. L. Giraldo, La Coccinella, 2016) Divertiti a scoprire chi nasconde tra le pagine di questo libretto. Chissà che versi faranno…
  • “Ecco un uovo” (C. Ramadier, Babalibri, 2013) Tutto parte da uovo. Ma se gli si aggiungono un paio di zampe , una coda, due ali e…cosa ne uscirà?
  • “Faccia buffa” (N. Smee, Ape Junior, 2006) Giochiamo a fare le facce per scoprire i sentimenti del piccolo protagonista di questa storia
  • “Gnam” (L. Van Durme, Clavis, 2017) Che fame ha questa piccolo anatra! Vorrebbe mangiare tante cose ma sono di altri animali..
  • “Guarda che faccia!” (S. Manetti; P. Causa, Giunti, 2008) Mamma, papà giochiamo a fare le facce!
  • “Guarda fuori” (S. Borando, Minibombo, 2017) Quanto è bello guardare fuori dalla finestra e scoprire che cosa sta accadendo proprio sotto i nostri occhi
  • “I cinque sensi giocano a nascondino” (A. Traini, Piemme, 2013) Il Signor Acqua sta giocando a nascondino con i suoi amici ma ad un tratto arriva la nebbia e non si vede più nulla. Dovrà usare tutti i suoi sensi per riuscire a vincere..!
  • “I cinque sensi” (H. Tullet, Rizzoli, 2010) Un libro che fa fare davvero di tutto: annusare , toccare, vedere, sentire e gustare
  • “ I cinque sensi. Il grande libro di Mattia” (L. Slegers, Clavis, 2012) Conosciamo insieme al piccolo Mattia il mondo intorno a noi usando i nostri sensi
  • “I mezzi di trasporto” (J. Foster, La Margherita, 2017) Amanti di camion, trattori e macchinine: ecco il libro che fa per voi!
  • “I pre libri” (B. Munari, Corraini, 2002) I piccoli libretti che introducono il bambino al mondo della lettura attraverso i 5 sensi e la meraviglia della sorpresa!
  • “I puntini rossi” (Altan, EL, 1999) Libero spazio alla fantasia! In ogni pagina i puntini rossi…cambiano forma!
  • “Il libro gatto” (S. Borando, Minibombo, 2013) Un libro tutto da toccare e coccolare…proprio come un gatto vero!
  • “Il piccolo Bruco Maisazio” (E. Carle, Mondadori, 2002) Tutti i bruchi diventeranno farfalle, ma come fanno? Per imparare uno dei misteri della natura, per crescere insieme a un simpatico bruco che non smette mai di mangiare
  • “Il pinguino che aveva freddo” (P. Giordano, Lapis, 2016) Brr, che freddo! Milo non ha proprio voglia di tuffarsi in quest’acqua ghiacciata.. cosa deciderà di fare?
  • “Il sole col singhiozzo” (P. Irace; Zoolibri, 2016) Oh-oh! Il sole ha il singhiozzo e tutto sembra andare storto…il gallo non canta, la sveglia non suona… Che si può fare?
  • “Il viaggio di piedino” (E. Mazzoli; M. Balducci, Bacchilega Junior, 2018) Piedino ha appena iniziato a camminare e, forte di questa sua incredibile conquista, intraprende un viaggio. Chissà dove andrà…!
  • “Indovina cucú” (F. Ferri, De Agostini, 2005) Oh-oh! Chi si è nascosto nelle pagine di questo libretto? Scopriamolo insieme a mamma e papà
  • “Io mi mangio la luna” (M. Grejniec, Arka, 2010) Gli animali si chiedono che sapore abbia la luna. Per poterla assaggiare provano a raggiungerla salendo una sopra l’altro. Ce la faranno?
  • “La mela e la farfalla” (I. Mari, Babalibri, 2004) Entriamo nel meraviglioso mondo della natura…
  • “L’albero magico” (C. Matheson, Gribaudo, 2015) Tocca le pagine del libro, scuotilo e vedrai che magia…!
  • “L’uccellino fa…” (S. Bravi, Babalibri, 2005) Mamma, papà giochiamo a fare i suoni!
  • “Lupo in versi” (E. Rasano, Bacchilega Junior, 2014) Un simpatico lupo che fa i versi e fa divertire grandi e piccini
  • “Ma che roba è?” (S. Servont, Terre di Mezzo, 2016) Bobo l’elefante ha trovato un pezzetto di stoffa. Cosa sarà mai? Scopriamolo insieme a questi simpatici animaletti
  • “Mammalingua: ventuno filastrocche per neonati e per la voce delle mamme” (B. Tognolini, Il Castoro, 2008) Ventuno filastrocche sulle piccole e sconfinate cose dei neonati, della mamma e del minuscolo e immenso mondo che insieme li contiene
  • “Mamme in sol” (F. Borgarello, Panini, 2015) Canzoncine per rendere ancora più magnifico il rapporto speciale tra mamma (ma anche papà) e figlio
  • “Mano manina” (P. Formentini, Panini, 2008) Un libro tutto da leggere…con le dita!
  • “Ninna nanna ninna mamma” (A. Abbatiello, Fatatrac, 2004) Una ninna nanna tutta da cantare, a bassa voce, insieme a mamma e a papà
  • “Ninna nanna piccina piccina picció” (A. Abbatiello, La Coccinella, 2015) Una piccola storiella per la buona notte e per farsi tante coccole
  • “Oh! Un libro che fa dei suoni” (H. Tullet, Franco Cosimo Panini Editore, 2017) Un libro imperdibile, per giocare con la propria voce e sperimentare nuovi suoni!
  • “Papparappa” (Collettivo QB, Sinnos, 2017) 1,2,3: musicaaa!
  • “Piccolo pisello” (A. K. Rosenthal; J. Carace, Zoolibri, 2006) Per crescere Pisellino deve mangiare anche cose che non gli piacciono come ad esempio le caramelle
  • “Pisopisello” (G. Clima; C. Dattola, La Coccinella, 2012) Filastrocche e cantilene, rime matte e tiritere, per dormire, per mangiare per giocare e per sognare
  • “Pop mangia tutti i colori” (P. Bisinski, Babalibri, 2017) Hey Pop, ma il tuo corpicino sta diventando di tanti colori…!
  • “Quanti colori” (A. Sanders, Babalibri, 2001) Lulù, la simpatica coniglietta, si è sporcata di mille colori…quale manca?
  • “Rime per le mani” (C. Carminati; S. Mulazzi; G. Pezzetta, Panini, 2014) Un vero concerto di rime e filastrocche da guardare, ascoltare, cantare e giocare!
  • “Segui col dito…” (S. Baggott; J. Thompson, Usborne, 2012) Un libro tattile per stimolare la curiosità e la capacità visiva del bebè
  • “Tam tam bum” (F. Stehr, Babalibri, 2016) Giochiamo a fare la musica?
  • “Tararì Tararera” (E. Bussolati, Carthusia, 2009) Le avventure del piccolo Piripù Bibi raccontate nella buffa lingua piripù che piace tanto ai più piccoli
  • “Triangoli” (Y. Yonezu, Minedition, 2015) Piccoli e grandi triangoli colorati si trasformano in..tutto ciò che vuoi!
  • “Whisky il ragnetto” (S. Fatus; M. Fabrizio; L. Tozzi, Gallucci, 2011) Un libro da leggere e da ascoltare insieme a mamma e papà
  • “Suoni” (L. Slegers, Clavis, 2011) Senti, senti come suona il mondo intorno a te!
  • Aspetto un fratellino” (M. Vilcoq, Babalibri, 2004) Camilla non è contenta, lei non vuole un fratellino. Ma con il passare del tempo Camilla non vede l’ora che questo fratellino arrivi!
  • E’ nato un bambino” (K. Amant, Il castello, 2012) Una tenera storia sulla nascita di un bambino e le cure e le attenzioni di cui ha bisogno
  • Lisa e il pancione della mamma(L. Slegers, Clavis, 2009) Lisa è felice perché nel pancione della mamma sta nascendo il suo fratellino o la sua sorellina
  • Il mio ciuccio per te(E. Nava, Lapis, 2010) Che fatica separarsi dal tesoro più prezioso, ma c’è bisogno di un regalo speciale per un amico speciale..!
  • Posso guardare nel tuo pannolino?” (G. Van Genechten, Clavis, 2009) Topotto è molto curioso… Curiosa in tutti i buchi che incontra, persino nei pannolini dei suoi amici!
  • Io vado!” (M. Maudet, Babalibri, 2015) Per uccellino è arrivato il momento di lasciare il nido. Tutti lo incoraggiano e lo accompagnano con piccoli gesti affettuosi: Ma dov’è diretto?
  • Presto! Mi scappa!” (G. Van Genechten, Clavis, 2016) Questo spassoso cagnolino si ritrova seduto sul water…per caso!
  • Basta pannolino!” (E. Nava, Lapis, 2009) Un bambino decide di dire addio al pannolino. Lo aspetta un mondo pieno di… vasini di tutte le forme e i colori!
  • Anna impara ad usare il water” (K. Amant, Il castello, 2007) Anna impara finalmente a usare il water per fare la pipì e la popò: è finalmente diventata grande!
  • Senza” (A. Peiretti; M. Gianola, La Coccinella, 2017) Il tenerissimo bambino a poco a poco si sente capace di fare senza il ciuccio, il pannolino, il biberon, il passeggino…sta crescendo
  • Il mio vasino” (A. Bijsterbosch, Clavis, 2016) Qualcosa di rosso cade dal cielo.. ma che cosa sarà? Ogni animale dice la sua. Chi avrà ragione?
  • A più tardi” (J. Ashbé, Babalibri, 2007) Due bambini piccoli durante una giornata all’asilo nido. Cosa fanno? Come passano il loro tempo? Quali emozioni vivono?
  • Una giornata di Giulio Coniglio” (N. Costa, Franco Cosimo Panini, 2012) Scopriamo insieme la meravigliosa giornata di Giulio Coniglio e dei suoi amici
  • Il mio primo giorno di asilo” (K. Amant, Clavis, 2010) Una storia divertente che aiuta ad affrontare con serenità il primo giorno di asilo
  • Una giornata al nido” (C. Raiconi, De Agostini, 2011) Oggi è una giornata speciale: il piccolo Marco va al nido! Scopriamo insieme quante belle cose si possono fare all’asilo nido
  • Mattia va all’asilo” (L. Slegers, Il castello, 2007) Oggi Mattia diventa grande: va all’asilo!

La presente bibliografia è stata compilata da Silvia Campagnola, pedagogista e educatrice di Meta Cooperativa Sociale Onlus, volontaria del progetto “Nati per leggere”.