META Metodologie Educative Territorio Ambiente

Come scegliere l’attività educativa giusta

Articolo esplicativo su come scegliere tra le attività di META

Ogni scheda attività pubblicata sul nostro sito web è costruita nel rispetto dei linguaggi specifici e dei temi proposti, ricalcando tuttavia una medesima struttura illustrativa: finalità generali e obiettivi generali, obiettivi specifici riguardanti l’attività che si andrà a svolgere con il gruppo e risultati attesi che sono la realizzazione degli obiettivi specifici dichiarati. Tutte le attività possono essere calibrate e disegnate a seconda delle età, del momento in cui vengono proposte al gruppo e sono adattabili alle esigenze e alle abilità espresse dai gruppi classe. Inoltre le attività possono essere orientate in relazione alla programmazione dei singoli istituti.

Le attività dedicate all’infanzia sono descritte sottolineando gli aspetti del “fare”, lasciando solo intravedere quella parte che avviene nella mente dei bambini durante le attività che è immaginativa, narrativa, che non si può prevedere e descrivere, ma che si condivide nel mentre si svolge l’esperienza.

La attività del filone Educazione Ambientale mettono l’accento sulle fasi dello svolgimento dell’attività proposta e dei materiali utilizzati. Dal momento che si tratta di attività svolte all’esterno, queste possono variare in base a fattori e condizioni ambientali (in base alle stagioni per esempio). Per questo la descrizione delle attività è da ritenersi indicativa e suscettibile di variazioni per adattarsi al contesto naturale in cui vengono svolte.

Così le attività Aule come laboratori, territorio come scenario non sono una scaletta di attività da seguire in sequenza, ma sono un canovaccio che si adatta alle domande e agli interessi e capacità del gruppo: descrivono un percorso ma non devono essere affrontate per forza una per una e in un ordine dato.

 

Cosa includono le quote di partecipazione

 

Le quote indicate in questo catalogo comprendono:

• il coordinamento del responsabile dei progetti;
• la presenza degli operatori indicati per ciascuna attività;
• i materiali necessari per lo svolgimento dell’attività.

Inoltre ricordiamo che:
• sono previste gratuità per i docenti;
• ove sono indicate le quote per partecipante, deve essere garantito un minimo corrispondente a 20 quote paganti.