META Metodologie Educative Territorio Ambiente

Il Festival del Parco di Monza nei prossimi mesi “ti porta il Parco a casa”

Domenica 25 ottobre 2020 si è tenuta la 4^ edizione del Festival del Parco di Monza.
Un appuntamento “speciale” dettato dalla pandemia COVID-19, con una programmazione interamente online.

Sessanta eventi, incontri, dibattiti e video inediti hanno conquistato il pubblico con 8 ore di diretta streaming e hanno raggiunto oltre 14 mila visualizzazioni sulle pagine Facebook e sui siti del Festival, Reggia di Monza e dell’associazione Novaluna, nonché dei partner che hanno condiviso l’evento, tra cui noi di Cooperativa META.

Il nostro direttore Lorenzo Delbue ha preso parte allo speciale Green & Social Economy nel Parco, insieme a Marta Petenzi della Fondazione della Comunità di Monza e Brianza Onlus, Luca Baglivo di CREDA onlus e Gabriele Meda di Progetto Sensibili al Cambiamento.
Durante questo approfondimento sono state trasmesse due video-interviste inedite a Davide Bolzoni (direttore Cascina Costa Alta) e Erika Marullo (Responsabile proposte per le famiglie) che ci hanno fatto scoprire le cento e più vite di Cascina Costa Alta, da noi gestita dal 1991.
È possibile vedere e rivedere tutto lo speciale Green & Social Economy nel Parco cliccando qui.
Clicca qui per lo speciale video sul progetto educativo a Cascina Costa Alta.
Clicca qui per lo speciale video sull’Ostello Costa Alta.

Da segnalare anche la sezione del Festival dedicata alle Regge e Giardini d’Italia che ha visto la partecipazione dei direttori di alcune delle più importanti istituzioni nazionali, quali Tiziana Maffei (Reggia di Caserta), Andrea Bruciati (Istituto autonomo Ville d’Este – Villa Adriana, Tivoli), Guido Curto (Consorzio delle Residenze Reali Sabaude e della Reggia di Venaria Reale), Domenico Piraina (Area Polo Mostre e Musei Scientifici di Palazzo Reale Milano) e di Giuseppe Distefano, nuovo direttore del Consorzio Villa Reale e Parco di Monza.

I dati relativi alle visualizzazioni sono peraltro destinati a crescere perché il Festival vivrà nei prossimi mesi. I numerosi video trasmessi durante la diretta, infatti, rimarranno a disposizione del pubblico sulle pagine social e sui siti del Festival, dei promotori e dei partner (anche noi di META). A questi si aggiungerà la pubblicazione di quei materiali che non è stato possibile trasmettere il 25 ottobre 2020. Il tutto accompagnato dalla volontà di realizzare una serie di appuntamenti durante l’anno, sempre in streaming o anche in presenza se sarà possibile, che consentiranno di conoscere, approfondire, scoprire e promuovere il Parco di Monza con la giusta attenzione e nel massimo rispetto del patrimonio che rappresenta per Monza, per l’Italia e non solo.

Una sorta di magazine periodico che l’Associazione Novaluna, insieme a Reggia di Monza, ha l’intenzione di proporre proprio per valorizzare ulteriormente una risorsa unica in Italia, dando nuova linfa a progetti, idee e cultura.

Un’opportunità per far vivere il Parco nel tempo, anche in preparazione dell’edizione numero 5 che potrà prevedere un’alternanza tra eventi live (la maggior parte) e quelli online. Due modalità di partecipazione diverse ma che possono positivamente interagire per soddisfare chi vuole vivere il Festival NEL PARCO e chi, per vari motivi, lo vuole e lo può vivere solo o anche FUORI DAL PARCO.

Visita i siti internet del FESTIVAL DEL PARCO DI MONZA – 4^ EDIZIONE:
www.festivaldelparcodimonza.it
www.reggiadimonza.it